22 giugno 2005

alla luna

E’ così difficile cancellare la tua carezza sul suo corpo, luna?
Compagna silenziosa e complice di una veglia segreta,
allunga, ti prego, le tue lunghe dita sui miei occhi,
rubami i sogni racchiusi tra le ciglia, strappa le dolci
immagini di lui custodite con cura dalle palpebre.
I tuoi freddi baci, luna, attenuino il ricordo delle sue labbra…