10 giugno 2005

L'ape annerita


leggenda greca -Rodi

    In principio l'ape era bianca come il cotone, ma più tardi il diavolo le cambiò il colore.
Era il tempo in cui Adamo conobbe la prima volta Eva, la sua donna, e perchè la conoscesse, il diavolo gli venne in aiuto... Quando l'ape vide il peccato commesso dalla prima creatura, ritenne di far bene a volare da Dio per dargliene notizia.

    Il diavolo, che indovinò il suo proposito, non perdette tempo: Impugnò una fiaccola accesa e la seguì per imedirglielo. Ma l'ape fu sfiorata soltanto dall'orlo della fiamma, e ne rimase appena un pochino annerita, così com'è ancor oggi.

     Dio volle premiare la sua buona volontà e ordinò all'uomo di fabbricare le candele per la chiesa soltanto con la cera prodotta da lei. L'ape aveva dimostrato d'essere migliore degli altri; perciò anche la sua cera viene considerata fra le materie più nobili.