18 febbraio 2005

amore?

 
- Cara, se io sparissi ?
- Tesoro mio, lo so che prima o poi te ne andrai…come altri.
- Non soffrirai?
- Diciamo che, sapendolo fin dall’inizio, ho cercato di
immunizzarmi.
Ma tu, non devi sentirti legato, non voglio legarti, non sarebbe
amore come io l’intendo.
- Cara, dolcissima, non ti farò soffrire. Sei mia, mi piace sapere
che sei mia.
- Sono tua, accidenti, ti amo. Sono tua!




Cosa spinge due amanti a cercarsi,  a parlare di amore sapendo che
entrambi hanno altri legami?
E’ la passione?
E’ il desiderio di novità e nel sesso e nelle emozioni?
Nell’uomo potrebbe essere il soddisfacimento del suo EGO, del suo
bisogno di prendere e di dominare?
Nella donna?
In questo caso sa già di perdere, ha già provato l’abbandono, eppure è
pronta a prendersi quella porzione di gioia e di disperazione.
Mi piacerebbe conoscere fino in fondo le ragioni, ma la mente umana è
così complessa! 
Pur di rimanere aggrappati alla vita, si è disposti a fingere di vivere…