12 febbraio 2005

dubbio notturno


Nella notte il dubbio toglie il respiro. Il battito del cuore
sembra un suono estraneo al tuo corpo. E quel calore che
lento sale, ti avviluppa, trasuda, e ti raggela.

Il dubbio: compagno fedele, compagno crudele, pronto a
smontarti pezzo per pezzo il sogno costruito.

E l’animo se ne duole.

Così, nel dilemma tra desiderio, sogno, dubbio, timore di
nuovo dolore, affronti il giorno nuovo.

E ti senti già stanco…